KPI nel Retail: GMROII vs. BEP

Il GMROII (Gross Margin Return on Inventory Investment), o Redditività Lorda del Capitale Investito in Merce, dato dal rapporto tra Margine e Valore Medio del magazzino, è uno dei più importanti KPI (Key Performance Indicator) nel Retail perché condensa il risultato dell’attività commerciale sia sul fronte del Margine che della Rotazione di magazzino (vedi http://akite.net/it/news/i-principali-indicatori-gestionali-nel-commercio). E’ particolarmente significativo sul fronte dei prodotti continuativi, quelli con un ciclo di vita medio/lungo e riassortiti frequentemente, perché la minimizzazione del Valore Medio di magazzino è direttamente registrata da questo KPI.

Per i prodotti a ciclo di vita breve, come ad esempio la stagione del settore moda, raramente riassortiti e dove il magazzino perde velocemente valore, prevalgono KPI come il BEP (Break Even Point o Punto di Pareggio) cioè il momento in cui il Ricavo eguaglia il Costo di acquisto e si inizia a guadagnare, o degli analoghi % Sell-through e % di Copertura, il rapporto tra Ricavo e Costo, dove il 100% equivale al raggiungimento del BEP.

Dimostreremo come il GMROII possa dare indicazioni sia sul raggiungimento del BEP che di % Sell-through, ma anche sull’efficienza del percorso verso il Punto di Pareggio, con i vantaggi del “Meno è Meglio”. Nell’informatica non è un problema aggiungere nuovi KPI, ma così facendo spesso si ottiene l’effetto di offuscare i fatti che richiedono invece un’immediata attenzione: il non vedere il bosco, perché nascosto dagli alberi. Disporre di un unico e potente KPI adatto a gestire prodotti sia continuativi che “spot”, è un grande vantaggio in un momento in cui la risorsa più scarsa è l’attenzione.

Per scaricare il documento clicca qui