aKite presentato a delegazione Cinese

 

In occasione del Congresso EuroCloud tenuto (Lussemburgo 15 e 16 Ottobre 2013) si è tenuto un workshop sulla collaborazione tra Cina ed Europa sul Cloud Computing nel quale è stato presentato aKite quale esempio di un servizio Europeo che può essere erogato anche in Cina.

Il workshop era presieduto dal Vice Presidente di EuroCloud Dalibor Baskovc e da Ken Ducatel, capo dell’unità Software & Services, Cloud della Commissione Europea.

Questo meeting fa seguito alla visita ufficiale dei rappresentanti di EuroCloud invitati alla 5° Cloud Computing Conference tenuta a Pechino dal 5 al 7 Giugno 2013 che ha sancito la relazione fra EuroCloud e l’istituto Cinese di Elettronica sul Cloud Computing.

Ken Ducatel della Commissione Europea ha dovuto ammettere che l’attuale chiusura di Internet da parte del governo Cinese limita le possibilità di collaborazione internazionale, ma non mancano segnali positivi come ad esempio l’accordo del Maggio 2013 tra Microsoft e 21Vianet, il più grande operatore cinese indipendente di datacenter, per l’erogazione dei servizi Cloud di Windows Azure all’interno del territorio cinese. Attualmente i servizi Cloud per le aziende cinesi devono essere erogati da datacenter fisicamente collocati all’interno del territorio nazionale ed aKite è appunto basato sulla PaaS (Platform as a Service) di Azure.

All’intervento tenuto da Wladimiro Bedin, dal titolo “There is much talk about Cloud Computing on Retail future” in cui è stato presentato aKite, è seguita una vivace discussione, segno di interesse per settori in forte espansione in Cina come quelli del Retail e del Cloud Computing.
Per maggiori informazioni …